DNA  - test genomico

 

 

Ciascuno di noi è UNICO. Non è una frase fatta, è la realtà “genetica” che ci rende tali. Decine di migliaia di geni compongono il nostro DNA e, tranne che nel caso di gemelli monozigoti, non esistono due individui al mondo che posseggano le stesse informazioni.

Ma ambiente e DNA interagiscono tra loro , modulando l’espressione genetica e aumentando ulteriormente le variabili.

 

Che senso ha conoscere le proprie caratteristiche genetiche e le sue molte varianti?

 

Ha lo stesso senso di quello di sapere di avere la carnagione chiara e quindi di evitare di esporsi al sole senza le opportune precauzioni.

Se so di “correre un rischio” attuerò le strategie necessarie per renderlo minimo.

Oggi non c’è medico che, in fase di anamnesi, non si informi relativamente alla “familiarità” rispetto a molteplici patologie. In molti casi veniamo informati che “siamo predisposti” a certe malattie e che quindi sarebbe utile variare alcuni comportamenti.

 

Gli studi genetici rappresentano l’avanguardia in questo senso. In particolare la NUTRIGENETICA si interessa delle caratteristiche specifiche dell’individuo in relazione alla sua alimentazione.

Il cibo non è elemento neutro rispetto al possibile sviluppo di molte patologie, tutt’altro.

Una dieta mirata può non solo quindi ripristinare un corretto equilibrio, ma fungere da elemento di prevenzione di possibili patologie partendo dalla conoscenza del proprio patrimonio genetico.

Possedere alcune varianti genotipiche NON SIGNIFICA che svilupperemo con certezza una patologia, ma semplicemente che, rispetto alla media della popolazione, abbiamo una maggiore probabilità. Ciò è analogo a quanto accade, come già accennato, quando un nostro familiare è colto da alcuni tipi di malattia. Non significa che la svilupperemo anche noi, ma certamente avremo una qualche probabilità maggiore, rispetto ad altri, di svilupparla. Non si tratta quindi di “spaventarsi” di fronte ad un potenziale rischio, ma di attuare utili strategie per ridurre tale rischio al minimo.

  

Chemilab, in collaborazione con uno dei centri di ricerca genetica più avanzati, offre la possibilità di effettuare  test genetici riferiti alle seguenti aree:

 

- CARDIOGENOMICA

(patologie cardiovascolari, fattori di coagulazione, ischemia, aterosclerosi, ipertensione)

 - ANTI AGING

(ossidazione, glicazione, metilazione, infiammazione, invecchiamento della pelle)

- NEUROTRASMETTITORI

(serotonina, dopamina, melatonina)

- METABOLISMO OSSEO E CARTILAGINEO

(fragilità ossea, osteoartrite, osteoporosi)

- METABOLISMO ORMONALE

(androgeni ed estrogeni, progesterone, tiroidei  e paratiroidei, surrenalici)

- NUTRIZIONE E METABOLISMO

(controllo del peso. obesità e dimagrimento, controllo dell'appettito, apporto di minerali e vitamine)

- ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI

(lattosio, glutine, ferro, caffeina, alcool, arachidi,uova, grano, pesce - rinite allergica, asma, eczema, shock anafilattico)

- AUTOIMMUNITA'

(diabete I, tiroidite, psoriasi, artrite reumatoide)

 

 

Non si tratta di test diagnostici  per le quali, come già indicato, è corretto rivolgersi al medico per gli accertamenti del caso.

Si tratta di riconoscere una “predisposizione genetica" 

verso la quale sarà opportuno predisporre adeguate strategie preventive.

L’esito dell’esame genetico è opportunamente valutato da un medico genetista che fornisce utili indicazioni al cliente e al suo medico curante che volesse servirsene.

 

PIANO ALIMENTARE INDIVIDUALIZZATO:

la prevenzione inizia con l'alimentazione

 

 

 

 

 

 

 

Presso lo studio associato "Chemilab" collabora un biologo nutrizionista esperto in nutrizione umana e nutrigenomica. Su richiesta potrà elaborare un Piano Alimentare altamente personalizzato che terrà conto delle indicazioni fornite dal medico genetista e delle preferenze espresse dal cliente rispetto alle proprie esigenze.

Come detto in premessa, una alimentazione è “sana” quando risponde a caratteristiche individuali. Le informazioni fornite dal medico genetista sulla base del test genetico, contribuiscono fortemente a determinare la formulazione di un Piano Dietetico rispettoso delle caratteristiche individuali e che quindi promuova il mantenimento di un buono stato di salute.

Tutti riconosciamo che la prevenzione sia meglio della cura, ma poche volte agiamo e prendiamo decisioni applicando compiutamente tale consapevolezza. L’intervento nutrizionale basato sulla conoscenza delle necessità di nutrienti, dello stato nutrizionale del soggetto e dello specifico genotipo può essere usata, attraverso una alimentazione personalizzata, per prevenire l’insorgenza, l’incidenza, l’evoluzione e/o la severità di molte patologie croniche.

 

 Un piano alimentare, in base all’esito del test, delle indicazioni del genetista e delle esigenze individuali, fornirà preziose indicazioni indicandovi quali fattori nutrizionali  avranno un impatto positivo sulla vostra  salute e quali saranno invece da evitare.

Un’occasione di conoscenza del proprio organismo che può favorire il mantenimento del nostro stato di salute. 

Ulteriori informazioni relativi ai tipi di test e relativi servizi e costi possono essere ottenute telefonando o scrivendo allo studio Chemilab.

 

 

I like very much this iPage Hosting Review because this is based on customer experience. If you need reliable web hosting service check out top list.
Powered by Joomla - Designed by F.Trebo